Angelo Sanzio Capelli

Angelo Sanzio finisce al pronto soccorso dopo un’aggressione omofoba

Angelo Sanzio, il celebre Ken di Civitavecchia dell’ultima edizione del Grande Fratello di Barbara d’Urso, l’altra sera è stato aggredito da un gruppo di teppistelli a Roma, al termine di una serata passata con amici. A raccontarlo è stato proprio lui fra le pagine de Il Tempo.

“Non accadeva dai tempi delle scuole medie una cosa simile. È stata un’aggressione omofoba. Ero a Civitavecchia con amiche per una serata e dopo cena siamo andati a bere qualcosa in centro. Lì abbiamo incontrato alcuni ragazzi, forse stranieri. Uno di loro ha iniziato dicendo: ‘È quello del Grande Fratello’, poi potete immaginare cosa abbiano detto. Veri è propri attacchi omofobi”.

Angelo ha preferito non difendersi e la notte è andato al pronto soccorso:

“Io ho fatto finta di niente ed insieme alle mie amiche ho continuato a camminare. Poi uno si è scagliato contro e mi ha dato uno schiaffo. Io per evitarlo ho girato il volto e mi ha preso l’orecchio. Di notte, dopo alcune ore, ho iniziato a perdere sangue dall’orecchio sinistro. Sono andato all’ospedale. Non sentivo più nulla. Ho avuto paura. Così alle 4 del mattino sono andato al pronto soccorso, ho fatto una visita dall’otorino. La forte fuoriuscita di sangue potrebbe essere stata causata dal forte schiaffo e dalla ferita nel tratto naso-orecchio-gola, visto che da poco mi sono operato al naso”.

Purtroppo ha preferito non denunciare quest’aggressione, limitandosi a parlarne solo con il magazine:

“Non ho voluto farlo. Ma credo che una denuncia morale (permettetemi il termine) sia ancora più importante. Trovo veramente assurdo quello che è successo”.

omofobia

comments

LGBT

Articoli più letti del mese