arisa rasata patologia comportamento disturbo capelli look

Arisa svela il suo disturbo: ecco perché è costretta a portare i capelli corti

Arisa ha sempre avuto dei tagli abbastanza corti e molti fan si sono chiesti il motivo della scelta di questi look. In una recente intervista rilasciata al settimanale DiPiù, la cantante di ‘Mi Sento Bene‘ ha spiegato come mai non si fa allungare i capelli. Arisa ha confessato di soffrire di tricotillomania.

“Taglio i capelli non solo per avere uno stile più sbarazzino, ma anche per un’altra ragione. Nei momenti di stress tendo a toccarmi i capelli, ad accarezzarli, e a volte mi faccio prendere così tanto da questo mio gesto che invece di sfiorarli e toccarli soltanto, tendo a strapparli. Questo comportamento ha un nome: tricotillomania. Ecco perché non mi faccio mai crescere i capelli, quando ce li ho, me li stacco”.

Poco male, Arisa potrebbe indossare più spesso delle parrucche, come fanno quasi tutte le sue colleghe americane.

Cos’è il disturbo di cui ha parlato Arisa?

“La tricotillomania è stata riconosciuta come disturbo dall’American Psychiatric Association nel 1987 e viene catalogata nel DSM-5 come disturbo mentale e comportamentale. – si legge su Wikipedia – Viene considerata come una variante specifica del Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC) sulla base della ripetitività e della natura compulsiva dello strapparsi i capelli e per il fatto che lo strappo è generalmente ritualizzato e limitato a luoghi, giorni e momenti ben precisi e specifici per il singolo individuo.”

arisa

GOSSIP

Articoli più letti del mese