arisa sanremo esibizione errore pubblico fanpage

Arisa parla di Mahmood e rivela cosa pensa del regolamento del Festival di Sanremo

Il regolamento del Festival di Sanremo dopo la vittoria di Mahmood è stato aspramente criticato da tutti, partendo da Ultimo (of course), passando per i politici come Salvini e Di Maio fino al direttore della Rai e lo stesso Claudio Baglioni (che è l’artefice della giuria d’onore, come rivelato dalla direttrice di Rai Uno).

L’unica che sembrerebbe essere d’accordo con questo regolamento è Arisa che, intervistata da Silvia Toffanin a Verissimo, ha dichiarato:

“Penso che la votazione si deve dividere in tre parti, così come è già adesso. È perfetta così. Bisogna dare spazio a tutte le componenti e penso che in questo Festival ci sia stata democrazia, più di quanto si pensi”.

E lo dice una che è stata un po’ penalizzata da tutte le giurie. A parte quella d’onore, infatti, che l’ha messa al terzo posto, le altre due l’hanno posizionata fuori dal podio: quarta per la sala stampa e ben dodicesima per il televoto.

Posizione bassa a causa di una performance piena di stonature, dovuta ad una febbre molto alta che ha causato alla cantante la perdita della voce e delle forze.

“L’ultima sera avevo 39 di febbre, ma nessuno mi ha chiesto se volevo rimanere a letto perché avrei risposto di sì…ma il dovere è il dovere. Sono molto grata di come il pubblico abbia accettato questa cosa e rimango sempre sconcertata dall’amore che mi accorgo di avere intorno”.

Per quanto riguarda Mahmood, invece, Arisa è felice:

“Credo sia stata una vittoria giusta. Ho parlato con lui e ho trovato la sua canzone vera, nuova e che rispecchia quello che succede nel mondo in questo momento. Sono molto felice che abbia vinto e gli auguro anche di trionfare all’Eurovision”.

Poi mi chiedete perché la amo…

Arisa Verissimo Silvia Toffanin Arisa Verissimo

arisaSanremo

GOSSIP

Articoli più letti del mese