asia argento jimmy bennett messaggi

Asia Argento e la presunta violenza sul minorenne Jimmy Bennett: ecco i messaggi di lui dopo il fattaccio

Oggi il New York Times ha reso nota l’accusa di Jimmy Bennett, che sostiene di essere stato molestato da Asia Argento, in una camera d’albergo a Marina del Rey nel maggio del 2013. I due attori si conoscono dal 2004 e il New York Times dice di essere in possesso di foto e documenti che comprovano la relazione fra i due, fra cui una serie di selfie datati 9 maggio 2013 che li ritraggono a letto insieme.
Stando a quanto si legge su Fan Page pare ci siano anche una serie di scatti molto intimi che proverebbero i rapporti di cui ha parlato il ragazzo (che all’epoca dei fatti aveva solo 17 anni).
Proprio nei giorni della presunta molestia Asia ha pubblicato alcuni scatti su Instagram, con le seguenti didascalie: “Apettando il mio amato figlio perso da tempo Jimmy Bennett. In trepidazione presso Marina del Rey, fumando sigarette come non ci fosse un domani” e “Mio figlio, il mio amore finché vivrò”.

Jimmy ha risposto al secondo messaggio scrivendo: “Sono quasi arrivato! 5 minuti…”

Nel settembre del 2014 Asia Argento ha pubblicato una foto del primo giorno in cui ha conosciuto Jimmy ed ha scritto:  “Primo giorno con scatto Polaroid”
Il ragazzo anche in questo caso ha lasciato un commento: “Mi manchi!”

 

 

 

Questo ovviamente non significa nulla, non conferma né smentisce la presunta violenza.
Di sicuro c’è solo che sono già arrivati gli sciacalli…

comments

NEWS

Articoli più letti del mese