barbara d urso alfonso signorini grande fratello vip

Barbara d’Urso critica la gestione “omofobia ” al GF Vip ed ha perfettamente ragione (VIDEO)

Ieri al Grande Fratello Vip hanno affrontato il caso di Enrico Silvestrin e l’accusa di omofobia (qui trovate il video incriminato).

Purtroppo a finire sotto accusa è stata Lisa Fusco per aver osato parlare di omofobia e non Enrico e l’uso squallido della parola ricc***e. Ilary Blasi non ha quasi proferito parola e Alfonso Signorini ha buttato tutto in caciara dicendo che era solo una battuta ed ha addirittura tirato in ballo “l’eterofobia”.

“L’omofobia è ben altra cosa e voi sapete che io quando c’era un pregiudizio e dell’omofobia sono intervenuto. Questa era una battuta, allora se uno racconta una barzelletta su un camionista infoiato è eterofobo?!
Io credo che il pubblico ti abbia capito molto bene, altrimenti non avresti avuto il risultato che hai avuto. Anche noi qui in studio come il pubblico a casa abbiamo capito che era una polemica che non aveva motivo di essere”.

Per fortuna oggi a Pomeriggio 5 hanno fatto un po’ di chiarezza.
In studio nel santuario di Barbara d’Urso c’era un amico di Lisa Fusco, che ha criticato l’arringa di Signorini.

“La parola che ha usato Enrico è una parola offensiva e degradante e ieri in studio… Ieri in trasmissione è successo qualcosa di grave. Io non faccio nomi, però far passare da una persona adulta con un certo spesso culturale, che quella parola ad un gay non ferisci, io non ci sto. Ci sono ragazzini di 12, 13 anni che non hanno le famiglie accanto e non capiscono cosa significa quella parola. Ci sono ragazzini che a scuola vengono chiamati con quella parola e si deprimono. Un gay con quella levatura sociale non può far passare quel messaggio su una tv commerciale. Non è possibile, io spero che lui chieda scusa. I movimenti e la lotta LGBT vanno buttati nel c*sso.
Io non ce l’ho tanto con Enrico che ha chiesto scusa, quanto con chi ha trattato la cosa in studio. Sono state attaccate Lisa e la sorella ed è stata difesa questa parola. Io sono sconcertato.”

Anche Barbara d’Urso è intervenuta ed ha detto la sua sulla gestione del caso “omofobia” (qui il video).

“Io ho condotto un Grande Fratello nel quale ogni parola andava pesata e quando tu sei in una trasmissione, quella parola è forte e tu hai una responsabilità. Anche io devo stare attenta in tv.
Enrico Silvestrin ha chiesto scusa e quindi per me vale oro. – ha continuato Barbara – Lui è stato bravo, però, però, bisognava far capire in diretta, che lui si è scusato per una cosa non leggera, una cosa grave, non una barzelletta. Lui ha fatto un errore grave. La cosa andava stigmatizzata come una cosa grave, o almeno io l’avrei trattata come una cosa grave. Evidentemente se fossi stata io mi sarei inca**ata molto di più”.

Io non dico che Silvestrin sia omofobo: voglio credergli e penso abbia solo commesso un errore (per il quale si è scusato), ma la parola che ha usato lo è e far passare il tutto come una barzelletta uscita male non è stata una bella idea.
Personalmente quando sento queste parole in tv (anche in film comici o barzellette) cambio canale perché provo un senso di disagio e mi rievocano ricordi spiacevoli.
Detto questo, Enrico si è scusato, non è omofobo, ma ha vomitato frasi bruttissime.

Omofobia al GF Vip, come ha reagito il popolo del web:

 

barbara d'ursogrande fratello vip

comments

GOSSIP

Articoli più letti del mese