Belen e Stefano accusati di rapina aggravata e lesioni: ecco cosa è successo

28 Gennaio, 2020 di Fabiano Minacci

Sembra assurdo, ma Belen Rodriguez e Stefano De Martino sono davvero stati accusati di rapina aggravata e lesioni. A riportare la notizia sono state le testate giornalistiche più importanti, da Il Messaggero a Libero e Il Giornale.

Ieri è arrivato un colpo di scena nel processo a carico dei due sposi, per la presunta aggressione del 2012 ai danni di due paparazzi a Palmarola. Secondo quanto riporta Libero, il Pubblico Ministero ha riformulato il capo di imputazione accusando la coppia di rapina aggravata. Durante l’udienza di ieri mattina sarebbero emersi degli elementi che avrebbero portato il pm a prendere questa decisione.

Il giudice Taglienti ha disposto la trasmissione degli atti alla Procura per la riqualificazione del capo di imputazione, a cui seguirà una richiesta di rinvio a giudizio. Successivamente verrà fissata un’udienza e forse ci sarà un nuovo processo.

Intanto Stefanone e Belen sono a Disneyland Paris con Santiago a godersi la magia del parco giochi francese.

 

Ma cosa hanno combinato Belen e Stefano nel 2012? La ricostruzione di Fan Page.

“La showgirl e il ballerino stavano trascorrendo le vacanze a Palmarola, e si stavano rilassando in mare prendendo il sole su una barca. Da lontano un paparazzo scatta delle foto a bordo di un gommone. Secondo la ricostruzione fatta dal pubblico ministero, Belen e Stefano avrebbero rintracciato il paparazzo a Palmarola, e lo avrebbero picchiato con calci e pugni per farsi consegnare la macchina fotografica. Gliel’avrebbero ridata solo diversi minuti dopo, con le foto incriminate cancellate. Il paparazzo era a Ponza con un collega: entrambi hanno sporto denuncia ai carabinieri. Belen Rodriguez e Stefano De Martino hanno sempre negato la versione data dai due fotografi”.


Fonte: Libero, Fan Page, Il Messaggero

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!