Coming Out Day, il ministro Bonetti apre le porte alla legge contro l’omofobia

11 Ottobre, 2019 di Fabiano Minacci

Con un lungo post su Facebook, Elena Bonetti (neo ministro delle pari opportunità e della famiglia) ha aperto implicitamente alla tanto discussa legge contro l’omofobia, voluta e proposta sia da Monica Cirinnà del Partito Democratico che da Alessandra Maiorino del Movimento Cinque Stelle e supportata apertamente dagli esponenti di Liberi e Uguali e dalla nuova Italia Viva di Matteo Renzi.

Insomma, i numeri per farla passare rendendo di fatto ILLEGALE discriminare qualcuno in base all’orientamento sessuale, ci sono. Basta solo decidere quando votare. Oggi più che mai – in occasione del Coming Out Day – dovrebbero prendere questa decisione.

“Oggi è il Coming Out Day, purtroppo moltissime persone LGBT+ nel mondo vivono in Paesi dove a causa dell’orientamento sessuale o discriminazioni di genere si può finire in carcere, essere torturati, uccisi. Questa giornata deve ricordarci che la strada da percorrere per garantire la libertà di essere se stessi è ancora lunga. Dobbiamo impegnarci perché le nostre comunità sappiano accogliere ogni persona nel suo valore unico e irripetibile, garantendo pieni diritti civili a tutti e a ciascuno”.

Ministro Bonetti, non ci deluda.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!

TAGS