Brandon T Jackson god gay

Brandon T Jackson: “Dio mi ha maledetto per aver interpretato un personaggio gay”

Brandon T Jackson in una recente intervista rilasciata a TMZ l’ha sparata davvero grossa. L’attore ha detto di essere stato maledetto da Dio per aver interpretato un personaggio gay in Tropic Thunder e per aver indossato abiti femminili in Big Mama – Tale padre, tale figlio.

“Un tempo ero sul filo del rasoio, ho rischiato grosso con Dio. Lui però mi ha mostrato tutta la sua misericordia.

Se non segui tutti i comandamenti dei testi sacri verrai maledetto. – ha continuato Brandon T Jackson – Quando infrangi una legge divina vieni punito, a me è successo. In passato ho indossato abiti da donna, ho infranto una legge di Dio e così lui mi ha punito.

Da quel momento nulla è andato bene, non solo nella mia carriera, ma anche nella mia vita personale. Vedi, le persone giudicano la tua carriera, ma quello che è più importante per ma è quello che succede nella mia vita privata”.

Da ateo faccio molta, moltissima fatica ad ascoltare quei credenti che condannano l’omosessualità sulla base dei loro testi sacri, ma qui siamo oltre. Dio addirittura maledice gli uomini che indossano abiti femminili o interpretano ruoli gay per lavoro?
Credetemi, se un dio esiste sul serio, ha problemi molto più grossi a cui pensare (come tutte le guerre, i disastri e gli omicidi compiuti in suo nome dai suoi fan), che stare a maledire le persone per i vestiti che indossano.

Comunque tutto questo discorso folle per giustificare una carriera in picchiata?

LGBT