Britney Spears: il suo team corre ai ripari dopo le rivelazioni fatte dal figlio della popstar, ma fa infuriare i fan

5 Marzo, 2020 di Fabiano Minacci

Da quando è uscita dalla clinica psichiatrica sappiamo poco o nulla della vita di Britney Spears. L’unica finestra sul mondo della popstar è il suo Instagram dove lei pubblica passi della Bibbia, gattini e foto non troppo diverse da quelle condivise dalla mamma di Luigi Mario Favoloso. Ieri però è arrivato un terremoto, il figlio minore della principessa del pop durante una live Instagram ha fatto delle rivelazioni choc. Jayden ha detto che suo nonno è uno stro**o che deve morire, che sua mamma vorrebbe ritirarsi e che effettivamente non è una persona libera. Il ragazzino ha anche chiesto al B Army di seguirlo su tutti i social, You Tube compreso. Meno di due ore dopo la live incriminata però è successo qualcosa di strano.

Il profilo Instagram di Jayden è stato reso privato e tutti i suoi post sono stati cancellati. Su Facebook e Twitter praticamente tutte le clip prese dalla live sono state cancellate con l’accusa di “violazione di copyright” e centinaia di account (molti dei quali pagine fan di Britney) sono state cancellate o temporaneamente bloccate perché hanno condiviso il filmato di Jayden o parti di esso.

Quei furboni del team di Britney dovrebbero capire che il general public non è più interessato dalla Spears da più di 10 anni e che sono i fan a spendere cifre folli per vederla mentre si muove in playback o per visitare capannoni dove vengono allestiti set simili ai suoi video musicali. Far inca**are un intero esercito di fan è davvero una mossa intelligente?

 

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!