Calciatori gay e omofobia nella Premeir League: le parole di Joey Barton

4 Gennaio, 2020 di Fabiano Minacci

Joey Barton è un famoso ex calciatore, che ha giocato nel Liverpool, nell’Olympique Marsiglia, nel Manchester City e anche nella nazionale inglese. Dal 2018 Joey è l’allenatore Fleetwood Town e negli anni ha sempre dimostrato di essere un alleato della comunità LGBT. Discorsi contro l’omofobia, iniziative contro la discriminazione, Barton non si è mai tirato indietro. Nel 2016 Joey Barton ha anche dichiarato che il Regno Unito non è così evoluto come pensano i suoi cittadini, visto che nel mondo del calcio non ci sono professionisti apertamente gay. Tema che l’ex calciatore ha affrontato nuovamente in una recente intervista rilasciata al Daily Star.

“Al 100% ci sono calciatori gay in Premier League. Non riesco a immaginare quanto sia difficile per loro, ed è imbarazzante che abbiamo permesso a questo gioco di arrivare a questo punto. Questa è la cosa che non capisco, è davvero da ignoranti pensare che ogni gay si veda tra le braccia di qualsiasi altro uomo. Pensare che qualsiasi omosessuale in un ambiente calcistico possa fare la doccia e pensare, “Oh, guarda quanti bei ragazzi”, è ridicolo. Agli eterosessuali piace ogni donna che incontrano? No. Ti innamori del tuo partner e costruisci la tua relazione con il tuo partner, perché è speciale. Non capita mica con tutte le persone che incontri. Dobbiamo essere realistici riguardo a certe cose. Lo stigma è reale per gli uomini che non hanno mai condiviso gli spogliatoi e non hanno preso coscienza del mondo in cui vivono. Ma stiamo cercando di migliorare le cose”.

Ovviamente l’omofobia è ovunque e non solo sui campi da calcio e negli spogliatoi, ma certamente in quell’ambiente il problema è più evidente e sono in pochi ad affrontare la questione.

Fonte: Daily Star, Gayit

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!

TAGS