Maria De Filippi C'è Posta Per Te

C’è Posta Per Te, per la prima volta uno strano messaggio in sovraimpressione – ecco cosa è successo

A C’è Posta Per Te è successo qualcosa che – a memoria d’uomo – non è mai accaduto: un protagonista ha vietato la diffusione della propria immagine, impedendo alla trasmissione di mandare in onda il suo volto.

Protagonista di questa storia è il padre di Gemma (che non è mai stato chiamato per nome), che ha abbandonato la figlia quando aveva solo 9 mesi.

Gemma ha così ben pensato di chiamare Maria De Filippi per rincontrarlo, ma quando il postino ha portato la posta all’uomo è apparso scritto in sovraimpressione: “Il padre di Gemma ha successivamente richiesto di non trasmettere la sua immagine”.

“Maria, un po’ me lo aspettavo – ha commentato Gemma – Ho sempre pensato che fosse un vigliacco e oggi ho avuto la conferma. Non so se la sua famiglia è al corrente di questa situazione, non so se sa che esisto. Avrà trovato dei suoi simili. Io, da madre, non posso concepire mai la convivenza con un uomo che ha abbandonato la propria figlia. Mi auguro che le figlie non provino quello che ho provato. Mi vergogno per lui e mi fa pena”.

Maria De Filippi a quel punto ha detto a Gemma che se voleva poteva non mandare in onda la sua storia.

“No maria, io vorrei che tu lo facessi, perché tanto sicuramente staranno davanti la televisione così colgo l’occasione di dire ciò che penso di lui. Qui ho concluso un capitolo della mia vita. Non si è voluto riscattare, va bene così”.

La storia in questione (qua per vedere il video) è in tutto durata circa 10 minuti.

Gemma C'è Posta Per TeMessaggio Sovraimpressione C'è Posta Per Te

c'è posta per te

TV

Articoli più letti del mese