christina aguilera gay liberation tour

Christina Aguilera: parte il Liberation Tour ed è una delle cose più gay di sempre (VIDEO)

Ieri sera dall’Hard Rock Hotel & Casino di Hollywood (FL) è partito il Liberation Tour di Christina Aguilera.
Uno show in pieno stile Xtina, una delle cose più gay che io abbia mai visto. Look eccentrici, drag queen (c’era anche Alexis Mateo) e addirittura una proposta di matrimonio tra due ragazzi, insomma meglio di un Pride.
Le uniche note stonate erano il palco e le scenografie, ho visto fare di meglio in qualsiasi locale gay di provincia. Ma questo me l’aspettavo, anche perché è un tour nei teatri e siamo lontani anni luce dai palchi delle colleghe come Britney, Katy o Lady Gaga.
Adesso speriamo che Witchtina aggiunga delle date in Europa, perché ho bisogno assolutamente di andare in pellegrinaggio.

 

SET LIST

Liberation (intro)
Searching for Maria
Maria
Genie in a Bottle
The Queen is Back (interlude)
Dirrty
Sick of Sittin’
Can’t Hold Us Down
Right Moves (Interlude)
Deserve
Accelerate
Elastic Love / Woohoo / Bionic (With excerpts of “Not Myself Tonight”)
Express (Band Interlude)
Lady Marmalade
Back in the Day (Interlude)
Ain’t No Other Man
Wonderland (Interlude)
Say Something (A Great Big World cover)
It’s a Man’s Man’s Man’s World (James Brown cover)
Fighter
Dreamers (Interlude)
Fall in Line
Twice
Beautiful
Fighters (Interlude)
Unless It’s With You
Let There Be Love

Christina Aguilera

comments

POP NEWS

Articoli più letti del mese