Claudio Baglioni Sanremo 2019

Claudio Baglioni polemico sul metodo di votazioni che ha eletto Mahmood

Giuria Demoscopica, Televoto, Sala Stampa, Giuria d’Onore: sono queste le varie giurie che nel corso delle cinque puntate del Festival di Sanremo hanno eletto Mahmood vincitore seguito da Ultimo e da Il Volo.

Come già scritto Mahmood ha trionfato esclusivamente grazie a Sala Stampa e Giudia d’Onore che l’hanno posizionato al primo posto (al contrario del Televoto che invece l’aveva messo ultimo) e questo ha fatto molto discutere.

Claudio Baglioni, durante la conferenza stampa di oggi, ha parlato proprio di questo caso ed ha invitato i prossimi direttori artistici a prendere “una linea o l’altra”.

“Sono d’accordo su due linee: o il Festival diventa nuovo deciso da addetti ai lavori o questa mescolanza con tre o quattro giurie rischia di essere discutibile. Qualsiasi direttore artistico si trova cose delle edizioni precedenti, come delle incrostazioni, cose acquisite nel tempo che sono difficili da cambiare. C’è un atteggiamento di paura nei confronti della sala stampa, ad esempio. Mi hanno spiegato che togliendole il voto si teme di suscitare un atteggiamento ostile. Se vuole essere popolare, io credo che il Festival possa essere gestito solo dal televoto. L’altro elemento è la giuria d’onore, un retaggio televisivo. Io adesso lo dico: il mio consiglio è di scegliere una linea o l’altra”.

Claudio Baglioni ha poi aggiunto che con il televoto possono nascere dubbi e polemiche in merito alle forzature di ipotetici interventi dei call center. Insomma, al Festival di Sanremo le polemiche non mancheranno mai, qualsiasi metodo di votazione sceglierà il direttore artistico.

Sanremo

GOSSIP

Articoli più letti del mese