Fabrizio Corona

Corona: ecco qual è stata la sua reazione appena i carabinieri lo hanno portato in carcere

Questa mattina Fabrizio Corona è stato di nuovo portato in carcere ed oggi pomeriggio sono uscite le prime indiscrezioni su come è avvenuto il fatto.

Secondo la ricostruzione di Barbara d’Urso – che ha trattato il caso a Pomeriggio Cinque – i carabinieri gli avrebbero concesso di aspettare a casa il ritorno di suo figlio Carlos, per l’ultimo abbraccio prima della nuova reclusione.

“Erano circa le 12 e 30 quando sono andati i carabinieri a prelevarlo in ufficio – ha dichiarato la conduttrice – lo hanno portato in caserma per il riconoscimento e poi gli hanno permesso di aspettare a casa l’uscita da scuola di suo figlio Carlos e poi lo hanno portato in carcere”.

Poi ha aggiunto, facendo una precisazione su Live – Non è la d’Urso:

“Fabrizio Corona rischia di restare in carcere per oltre quattro anni e la decisione sarà scelta fra circa 20 o 30 giorni. Ovviamente per quanto riguarda la sua ospitata a Live – Non è la d’Urso, Fabrizio aveva il permesso del giudice di stare in diretta con noi in studio entro le 23 e poi in collegamento da casa dopo. In quel caso sia noi che Corona siamo stati corretti”.

Ma è stato il portale FanPage a svelare i dettagli dell’arresto:

“Corona non ha opposto resistenza. Sarebbe stato proprio uno dei suoi avvocati ad avvisarlo della sospensione, dicendogli di prepararsi a tornare in carcere. All’arrivo della polizia il re dei paparazzi catanese non ha avuto alcuna reazione scomposta: ha preso la borsa che aveva già preparato e ha seguito i poliziotti. Nei prossimi giorni il tribunale di Sorveglianza dovrà pronunciarsi sulla sospensione dell’affidamento terapeutico: nella peggiore delle ipotesi per Corona il regime potrebbe venire sospeso, nel qual caso Corona resterebbe dunque in carcere”.

GOSSIP

Articoli più letti del mese