Fabrizio Corona Alessandro Cecchi Paone

Corona e Cecchi Paone, è scontro: “Quello che fa la notte…” l’ex gieffino risponde

Corona e Cecchi Paone in queste settimane non se le son certo mandate a dire.

Tempo fa, ospite da Piero Chiambretti a La Repubblica Delle Donne, Fabrizio Corona ha lanciato una frecciatina ad Alessandro Cecchi Paone (“predica bene ma nel privato si comporta in maniera molto diversa, soprattutto la notte”) alla quale oggi, il divulgatore scientifico, ha deciso di rispondere tramite un’intervista concessa ad Alessio Poeta per il settimanale Chi:

“E’ più forte di lui, ripete sempre la stessa cosa! A quanto pare non riesce ancora a digerire quelle che erano le mie previsioni sul suo conto. Ho sempre detto che un giorno sarebbe finito male e, a quanto pare, non sbagliavo, ma non parliamone più. Cosa faccio di notte? In genere lavoro, perché è il momento in cui sono più produttivo. Ma se non lavoro o dormo o faccio l’amore. Niente di così trascendentale”.

Ed ancora:

“Sono monogamo e a letto sin troppo tradizionale. Non ho mai nascosto che non vado oltre i 35 anni, ma non c’è una spiegazione se non che ho una grande passione per l’aspetto socratico dei rapporti. Ci sono molte leggende sul mio conto, ciclicamente scrivono di un presunto flirt tra me e Roger Garth, in passato lui mi manifestò un certo interesse, è vero, ma non è mai stato il mio tipo. La media delle mie relazioni è di due / tre anni, son sempre storie abbinate ad una convivenza, la storia dei fidanzatini dove dopo una serata ognuno torna a casa sua, non ha mai fatto per me”.

Alessandro Cecchi Paone Chi

 

comments

GOSSIP

Articoli più letti del mese