Di Maio Sanremo

Di Maio su Sanremo: “Il prossimo anno solo televoto, ha vinto quello che voleva la minoranza”

Il Festival di Sanremo ha davvero toccato nel profondo i due nostri Vicepresidenti del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana che sui rispettivi profili social hanno commentato in maniera negativa la vittoria di Mahmood, come se fossero due opinionisti di Domenica In.

Se Salvini si è limitato a dire che avrebbe voluto Ultimo sul gradino più alto del podio

 

Il post di Luigi Di Maio sul Festival di Sanremo

Di Maio è andato oltre, scrivendo un vero e proprio monologo contro la minoranza che ha ribaltato il giudizio della maggioranza portando alla vittoria un cantante non scelto dal popoolo.

“Vedo che c’è un gran dibattito sul vincitore di Sanremo perché la giuria, composta da critici musicali del “calibro” di Beppe Severgnini, e la sala stampa hanno totalmente ribaltato il risultato del televoto. Non ha vinto quello che voleva la maggioranza dei votanti da casa, ma quello che voleva la minoranza della giuria, composta in gran parte da giornalisti e radical chic.

E qual è la novità?

Questi sono quelli sempre più distanti dal sentire popolare e lo hanno dimostrato anche nell’occasione di Sanremo.

Faccio i miei complimenti a Mahmood, a Ultimo e a tutti gli altri. E ringrazio Sanremo perché quest’anno ha fatto conoscere a milioni di italiani la distanza abissale che c’è tra popolo ed “élite”. Tra le sensibilità dei cittadini comuni e quelle dei radical chic.
Per l’anno prossimo, magari, il vincitore si potrebbe far scegliere solo col televoto, visto che agli italiani costa 51 centesimi facciamolo contare! 😁”

Se continuano così Barbara d’Urso ha trovato i due nuovi opinionisti del suo Grande Fratello.

Sanremo

comments

GOSSIP

Articoli più letti del mese