Emma racconta come la malattia l’ha cambiata e si sfoga: “Ci sono ragazzini che adesso sono sottoterra”

Novembre 27, 2019 di Fabiano Minacci

Come un fulmine a ciel sereno lo scorso settembre Emma Marrone ha annunciato sui social il ritorno della malattia. Dopo un mese la cantante di Io Sono Bella ha risolto i suoi problemi di salute ed è tornata subito al lavoro, promuovendo l’album Fortuna.
Adesso in un’intervista rilasciata al magazine F Emma racconta di come questa batosta l’abbia cambiata e di quanto sia fortunata rispetto ad altre ragazzine che al contrario suo non ce l’hanno fatta.

“Ho un gran c**o perché dopo un mese ero già a presentare il mio disco. Ci sono ragazzine che hanno combattuto il triplo di me e adesso sono sottoterra.
Non ero nuova al problema, ma quando ti succede, sei sempre impreparata. Ti chiedi: perché proprio a me? Poi però ho pensato ai bambini di 8 mesi negli ospedali. Invece di incattivirmi, credo che la malattia mi abbia reso più dolce. Tutte le mattine mi sveglio con il buonumore, sono diventata ancora più sensibile. La malattia mi ha cambiato, in meglio.

Quando l’ho scoperto la prima volta ero solo una ragazzina. L’unica cosa che mi è rimasta era una grande paura, che mi sono trascinata fino a oggi. Non significa che oggi non ho paura: quella ce l’avrò sempre. Ma la combatto con la voglia di vivere.

Accettare di stare di nuovo male mi ha aiutata ad arrivare all’intervento con serenità. Sono entrata in sala operatoria col sorriso e ne sono uscita nello stesso modo. L’operazione non mi ha incattivita: non sono arrabbiata con la vita, al limite alla vita sono grata”.

Ad alcuni potrebbero sembrare frasi fatte, ma non è facile reagire così davanti a questi “ostacoli” che la vita piazza sul percorso di molte persone. Personalmente non credo sarei riuscito a  tirar fuori così tanta forza e a pensare a chi sta peggio di me. Quindi brava Emma.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!