fabrizio del noce domenica in parodi barbara d urso

Fabrizio Del Noce attacca Domenica In e tira in ballo la d’Urso: “Trasmissione deprimente, mi vergogno. Programma nato male…”

Fabrizio Del Noce, ex direttore di Rai Uno, intervistato per il sito Marida Caterini ha commentato l’addio di Benedetta Parodi a Domenica In, tirando in ballo anche il competitor, Domenica Live di Barbara d’Urso:

“A parte che non è detto che non l’abbia deciso lei di andarsene, visto come è stata defilata, tuttavia la sua uscita di scena a questo punto della stagione non è una bella cosa sia per l’immagine di Benedetta sia per quella della Rai. Non è così che si raddrizza una trasmissione. Il flop non deve essere imputato soltanto a lei. E così facendo non si aprono nuovi orizzonti perché non ci sono margini per farlo e i cambiamenti devono essere fatti quando esiste la possibilità di farli. Gli ascolti sono bassi sì, certo. Ma quando ero io il direttore di Rai1 se un programma non funzionava si chiudeva senza battere ciglio. Questa Domenica In è nata male e non si è fatto nulla per cambiare in corsa qualcosa. Il vero restyling andava fatto durante la sosta natalizia e invece di resettare si è andati avanti per crescere nella media share approfittando dell’assenza del competitor Barbara d’Urso. Una volta tornata in onda Domenica Live gli ascolti sono tornati quelli di prima. Stessa cosa è accaduta dopo il ‘doping’ di share della puntata andata in onda da Sanremo”.

Del Noce aveva stroncato Domenica In già mesi fa:

“Una trasmissione a dir poco deprimente. Mi vergogno di essere stato direttore di rete. Sono pensionato, vivo in Portogallo e di tanto in tanto mi sintonizzo su Rai1. Oggi, guardando Domenica In, mi è venuto un attacco di bile, e lo dico prima degli ascolti. Una trasmissione senza capo né coda, senza un filo logico, senza idee. Poi la conduzione… Se Cristina Parodi è una professionista, Benedetta non può fare tv. Non dimentichiamo che Domenica In è stata condotta da professionisti come CorradoBaudoCarrà… Fa male al cuore dopo aver diretto Rai1 per tanti anni vederla ridotta così”.

E intanto Santa Barbara da Cologno Monzese vola al 22% (anche senza i fratelli Rodriguez e Monte).

barbara d'urso

comments

TV