fabrizio frizzi santo

Fabrizio Frizzi in odore di Santità: parla il sacerdote di DiPiù

Fabrizio Frizzi è in odore di Santità e secondo il sacerdote e postulatore del settimanale Di Più di Sandro Mayer (ADORO), il conduttore avrebbe tutte le carte in regola per ambire all’areola.

“Santo grazie al consenso popolare”: ne è convinto il sacerdote e postulatore Romano Gambalunga interpellato dal noto settimanale.

“Di sicuro questo consenso popolare così contagioso può essere interpretato come fama di santità. Un primo segnale importante per aprire un processo di canonizzazione. Mi sento toccato dal popolo che ha eletto Fabrizio come esempio di bontà”

E ancora:

“Molta gente comune che l’aveva visto in TV fino a poche ore prima che morisse, hanno detto di vedere in lui un fratello. Addirittura per alcuni è diventato quasi una figura da pregare, perché offra un aiuto, infonda pace e serenità”.

Fabrizio Frizzi, però, per la chiesa resta sempre un divorziato, anche se questo non sembrerebbe essere più un problema.

“Il divorzio da Rita Dalla Chiesa, con la quale tuttavia aveva costruito poi un ottimo rapporto di amicizia, e il fatto che avesse avuto una bambina quando non era ancora sposato con la sua seconda moglie, Carlotta Mantovan, non dovrebbero ostacolare il processo di canonizzazione”.

Ad incentivare l’areola sarebbero le numerose attività di volontariato che avrebbe intrapreso da giovane, il midollo osseo donato ad una ragazza malata di leucemia e le numerose collaborazioni con UNITALSI, Telethon e La Partita Del Cuore.

 

comments

GOSSIP

Articoli più letti del mese