facebook

Facebook potrebbe introdurre il riconoscimento facciale con video selfie

La prossima sfida che i social network sono chiamati a vincere è quella alla privacy. L’argomento sta molto a cuore agli utenti, i quali temono moltissimo le truffe e i furti di identità. La presenza di profili fake in rete è sotto gli occhi di tutti, anche delle aziende. È nei loro interessi l’eliminazione di questi account falsi a vantaggio, ovviamente, di profili verificati e appartenenti a persone vere, in carne e ossa. Una delle misure su cui si sta discutendo è la possibilità di certificare la propria identità, al momento dell’iscrizione o dell’accesso a un social, attraverso il documento d’identità. Un metodo inequivocabile e infallibile, almeno in teoria. Ma Mark Zuckerberg, invece, pare abbia in mente un’altra soluzione per Facebook.

Facebook contro i profili fake

Mark Zuckerberg nel 2017 aveva cominciato a testare tool di riconoscimento facciale, capaci di verificare rapidamente l’identità degli utenti attraverso l’utilizzo della fotocamera anteriore. Forse, dopo mesi e mesi di duro lavoro, si è giunti a qualcosa di concreto e di attuabile.

In queste ore infatti la sviluppatrice Jane Munchun Wong ha rilasciato sul suo profilo Twitter delle informazioni piuttosto attendibili. Lei non è nuova a indiscrezioni tecnologiche di questo tipo. Già in passato aveva divulgato in anteprima immagini di aggiornamenti Instagram che, di lì a poco, sono realmente apparsi sul social network.

Dunque, potrebbe essere vero quanto da lei condiviso. Nei suoi screenshot si vede il tool su cui Facebook sarebbe al lavoro in questo momento. Si tratterebbe di un’inedita interfaccia di accesso che richiederebbe la realizzazione di un video selfie da parte dell’utente, per certificarne l’identità.

L’utente dovrebbe inquadrare il suo viso frontalmente e poi lateralmente, dando così una panoramica quasi totale del proprio volto. Una volta completata la procedura, Facebook mostrerebbe un messaggio di avviso, per avvertire l’utente che nessuno avrà la possibilità di visionare il video registrato. Video che verrebbe automaticamente cancellato una volta trascorsi 30 giorni dalla verifica dell’account.

Un funzionamento simile al Face ID di Apple insomma. Zuckerberg rilascerà davvero a breve questo aggiornamento o è solo un test interno, non destinato al lancio globale?

 

 

facebook

TECH