Aggressione omofoba Firenze studente gay

Firenze, studente gay picchiato da degli omofobi in pieno centro: “Fr**io di mer*a”

Nuova aggressione omofoba, questa volta in pieno centro a Firenze. Uno studente di 26 anni stava camminando in Via degli Alfani, quando è stato avvicinato da tre persone che gli hanno chiesto se fosse gay. Alla risposta affermativa del ragazzo sono scattati gli insulti “fr**io di merd*” e poi la violenza fisica. Uno dei tre omofobi ha tenuto fermo lo studente, mentre gli altri due lo hanno preso per il collo, gli hanno sferrato diversi pugni e poi lo hanno spinto a terra riempiendolo di calci.
Dopo diversi minuti i tre sono scappati lasciando lo studente a terra sull’asfalto. Il 26enne ha poi chiamato aiuto ed è andato al pronto soccorso dell’ospedale di Santa Maria Nuova, dove i medici gli hanno diagnosticato una frattura del setto nasale.
Avendo studiato a Firenze e conoscendo bene la città, mi chiedo come sia possibile che in una via molto frequentata come quella dove ha avuto luogo l’aggressione, nessuno abbia chiamato almeno la Polizia o abbia cercato di mettere in fuga i tre ragazzi.
Questo è solo l’ennesimo episodio che dimostra quanto sia importante che in un paese come il nostro passi una legge contro l’omofobia. E adesso che non abbiamo un governo omofobo, forse c’è la speranza che finalmente qualcosa si muova.
Proprio oggi la neo ministra delle pari opportunità ha dimostrato di voler impegnarsi contro le discriminazioni verso la comunità LGBT. Speriamo non restino solo parole.

omofobia

LGBT