francesco chiofalo letto

Francesco Chiofalo: la foto e le prime parole dopo l’operazione

Poco fa la famiglia di Francesco Chiofalo ha scritto un messaggio che ha allarmato i follower dell’ex tentatore di Temptation Island.

“Ragazzi ci scusiamo dell’assenza, ma stiamo vivendo un momento molto delicato. Francesco sta in prognosi riservata. A breve vi daremo l’esito di tutto. Comunque vi ringraziamo con tutto il cuore del vostro sostegno”.

Adesso però a tranquillizzare i fan è arrivato proprio Chiofalo, che ha pubblicato una foto dal suo letto d’ospedale ed ha scritto che sta bene: “Ragazzi c’è L’ho fatta… Sto bene“.

francesco chiofalo bene

I follower di Chiofalo però stanno ancora attaccando Selvaggia Roma per le sue parole.

“Vorrei essere rispettata, perché dovrei fare una cosa contro voglia? Solo perché voi mi chiedete di farla? Dovrei essere falsa e fare una storia dicendo povero Fra? Ho parlato con mia madre, la mia famiglia, Luca! Ci dispiace a tutti. Ma di certo, non faccio una storia per accontentare voi. – ha dichiarato Selvaggia Roma – Anche un pensiero tra noi può bastare non credi? Avendo ricevuto molto male io e la mia famiglia. Comunque ci sono pensieri e preoccupazione, ma non ho voglia di fare un annuncio pubblico. Non vedo perché dovete insistere. E se lo faccio deve partire da me non da voi che me lo chiedete.
Perché dovrei fare una cosa contro voglia? Nel senso: perché dovrei fare una storia per voi? Se a me non va? Ho un cervello. E se penso alla sua situazione non lo devo fare qui.

Io ho avuto molti morti in famiglia di tumore maligno. Come cavolo ti permetti come del resto della gente venire da me e augurarmi la morte. Sei una schifosa. E io non parlo per una persona che non fa altro che giocarci su una questione del genere. Un angioma benigno non è morte. E la cosa più schifosa è aver fatto storie e aver giocato sul fatto che poteva marciare su questo caso. Non avendo rispetto per le persone che sono morte e che hanno un tumore e non sanno davvero se vivranno oppure no. Conosciamo bene il soggetto in famiglia. E sapevamo molte cose su questo caso. Ora tu vieni qui a rompermi le scatole a me e darmi fastidio perché non dico una frase per lui. Dovresti sotterrare la tua testa sotto la sabbia e vergognarti a vita. Mi avete proprio stufato”.

 

comments

GOSSIP

Articoli più letti del mese