Gia Gunn RuPaul's Drag Race All Stars 4

Gia Gunn svela un retroscena di RuPaul’s Drag Race mai andato in onda: “Lo hanno tagliato!”

Un cognome, una garanzia: Gian Gunn – protagonista indiscussa della quarta stagione di All Stars – in una recente intervista in radio ha sparato alcune cartucce contro il montaggio del reality, colpevole di aver tagliato molte scene da lei registrate insieme a RuPaul.

La drag queen, nota per aver partecipato alla sesta stagione di RuPaul’s Drag Race (quella vinta da Bianca Del Rio) ha infatti dichiarato di aver parlato con RuPaul di quanto accaduto lo scorso marzo, quando disse che probabilmente non avrebbe arruolato nel proprio programma ragazze MtF che già avevano subito l’intervento di mastoplastica additiva perché sarebbe stato come far partecipare alla stessa competizione atleti normali contro atleti che prendono steroidi, dando implicitamente alle ragazze trans delle ‘favorite’ in quanto già ‘donne’.

“Ho accettato di partecipare ad All Stars 4 solo per una ragione, che era quella di portare visibilità alla comunità trans aprendo le porte ad altri tipi di drag queen. Io non sono un uomo che si traveste da donna per fare spettacolo, ma sono una donna che usa l’arte del drag per fare spettacolo. Ho parlato con Ru di quello che è successo, certa che non andasse mai in onda e così infatti è stato. Ho parlato con lei prima di registrare il terzo episodio, quello dello Snatch Game, perché non mi sentivo voluta là dentro, non mi sentivo considerata. Ho pensato anche di ritirarmi ma non volevo passare per la povera ragazza trans che si ritira, ma è stata dura”.

E come la storia ci insegna *SPOILER* quella è stata anche l’ultima puntata di Gia Gunn nella competizione.

Gia Gunn RuPaul's Drag Race All Stars 4 netflix

rupaul's drag race

comments

LGBT

Articoli più letti del mese