Giorgia Meloni remix iosono Giorgia madre cristiana

Giorgia Meloni commenta il tormentone “Io sono Giorgia”

Due settimane fa in Piazza San Giovanni a Roma Giorgia Meloni ha pronunciato un discorso tremendo sulle famiglie arcobaleno e la comunità LGBT.

“Parlano di togliere la dicitura padre e madre dai documenti. La famiglia per loro è un nemico. Questo è il gioco del pensiero unico. Quando non avremo identità e radici saremo incapaci di difendere i nostri diritti. Vogliono farci diventare genitore 1 e genitore 2, genere LGBT, cittadini x, dei codici, ma noi non siamo dei codici siamo persone e difenderemo la nostra identità. Io sono Giorgia, sono donna, sono mamma, sono italiana, sono cristiana. Non me lo toglierete. Mi vergogno di uno stato che non fa niente per le famiglie. Voglio dire che non credo in uno Stato che mette il desiderio legittimo di un omosessuale di adottare un bambino di fronte al diritto di quel bambino di avere un padre e una madre. – ha continuato Giorgia Meloni – Semplicemente perché l’omosessuale vota e il bambino no. Uno stato giusto si occupa del più debole”.

Sul web qualcuno ha creato dei video montaggi prendendo in giro quanto detto della leader di Fratelli d’Italia e Tommaso Zorzi ha dato il via alla ‘Io sono Giorgia Challenge’. Da quel momento – grazie anche al remix di Mem & J – è scoppiata una vera moda trash sui social, migliaia di persone (molte della comunità LGBT) hanno iniziato a creare e condividere dei video con il remix del triste discorso in chiave disco.
Ma come l’avrà presa la Meloni? Oggi Giorgia su Instagram ha commentato la challenge sul suo profilo Instagram.

“Due buone notizie: la prima è che la hit “#iosonogiorgia” è prima in classifica sui social, la seconda è che oggi i sondaggi danno Fratelli d’Italia al 10%. È tutto molto incoraggiante”.

Ma se molti ridono e condividono i video virali, c’è chi crede che questi possano aiutare il successo della Meloni e del suo partito. Personalmente mi preoccuperei più del fatto che anche in tv ci siano stati personaggi molto popolari che hanno lodato pubblicamente la politica con tanto di: “Brava, continua così”, “ti bacio da parte di mia mamma, anche lei ti stima”.
Insomma, se c’è chi decide di votare Fratelli d’Italia a causa di un remix significa che abbiamo un problema molto più grave dell’avanzata della destra e che dobbiamo riaprire i manicomi.

 

 

TRASH