Heather Parisi

Heather Parisi, la figlia contro le famiglie arcobaleno: “Sono contraria” (VIDEO)

Quando ieri sera un lettore mi ha segnalato un video pubblicato su Instagram dalla secondogenita di Heather Parisi sono rimasto senza parole ed ho dovuto controllare più volte che quella Jaqueline Luna Di Giacomo fosse davvero la figlia di Heather e non un’omonima coetanea. E purtroppo era davvero lei. Dico purtroppo perché da una delle figlie della Parisi che da decenni si batte per i diritti degli omosessuali certe esternazioni proprio non te le aspetti.

Nel video la ragazza (che quest’anno soffierà 19 candeline) dice:

“Non sono nessuno per dire alle persone chi devono amare, ognuno ama chi vuole, pure gli animali. Io sono convinta di amare più Macchia (il suo animale domestico, ndr) di alcune persone, però sono contro le famiglie. Le famiglie devono essere mamma e papà secondo me. Poi va beh, ognuno fa quello che vuole”.

Un’esternazione priva di tatto (cosa c’entrano gli animali?) ed anche di profonda ignoranza giustificabile solo dalla giovane età.

Dopo questo articolo spero che Heather la chiami e le faccia capire che non ci sono differenze fra famiglie etero e famiglie gay, anche perché giusto un paio di giorni fa a Live Non è la d’Urso aveva fatto un bellissimo discorso sull’uguaglianza.

“Io sono cresciuta a San Francisco. Mi chiamavano froc*a. Sono nata in mezzo ai gay. Avevo 14 anni, vivevo da sola a San Francisco, mi facevano entrare nei locali da dietro. Detesto il populismo, amo la diversità. Sono impopolare, la verità spesso dà fastidio e io dico la verità. Noi personaggi popolari dobbiamo parlare di quel che sappiamo, perché non possiamo trasmettere messaggi sbagliati. O ci sono altri motivi e altre ragioni, nel parlare di politica ADESSO, ma io quando vado in tv desidero parlare di quel che sono io. Io, Heather, parlo di quello che so, e non di quello che so. E in America si vota ogni 4 anni!”.


Visualizza questo post su Instagram

My face talks for me

Un post condiviso da Jacqueline Luna Di Giacomo (@givemetartare) in data:

Ecco il video:

LGBT

Articoli più letti del mese