puttan pop

Il puttan pop è morto?

Il puttan pop sta scemando e negarlo sarebbe da ipocriti.

Madonna ha superato abbondantemente i sessant’anni e non tira più come prima, Britney Spears campa grazie ai suoi storici fan (non certo per la buona musica che rilascia), su Christina Aguilera non mi sento di infierire, mentre Rihanna con ANTI si è spinta in tutt’altra direzione artistica.

Mariah Carey e Jennifer Lopez sono ormai delle icone americane, ma sanno anche loro stesse che i tempi d’oro sono finiti da un pezzo; mentre Beyoncé è immune dal tempo che passa, riempie stadi e classifiche di tutto il mondo ed è a tutti gli effetti l’unica old school a risultare rilevante.

Katy Perry e Lady Gaga, che quest’anno hanno festeggiato il decennale di carriera, stanno risentendo del tempo che passa e ultimamente hanno allargato il loro business (giustamente) mettendosi in gioco in talent show, serie tv e film. Di album ne vendono meno, devono pur sempre batter cassa. No?

Periodo di magra anche per le novelle del pop (che ormai tanto novelle non sono più) come ad esempio Miley Cyrus e Demi Lovato (per Ariana Grande dobbiamo aspettare il ritorno con il nuovo album).

Le uniche due popparole al momento rilevanti in classifica sono Dua Lipa e Camila Cabello e questo dovrebbe farvi riflettere su molte cose.

Il puttan pop è morto?

Nel dubbio qualcosa in pentola continua a bollire: Nicki Minaj ha annunciato l’uscita del nuovo singolo, Gwen Stefani della sua residenza a Las Vegas, Cardi B di essere incinta e Kesha ha pubblicato il nuovo video.

Gwen Stefani Just A Girl Las Vegas Chun Li Nicki Minaj

Britney SpearsChristina AguileraKaty PerryLady GagaMadonna

comments

POP NEWS