isola dei famosi palapa

Isola dei Famosi, un naufrago si confessa: “Ecco cosa succedeva quando non c’erano le telecamere”

Fra i protagonisti dello scorso anno de L’Isola dei Famosi c’era anche il comico di Colorado Simone Barbato, il contadino che si era preso una cotta per Elena Morali.

Simone ha recentemente scritto un libro dove parla proprio del reality e – intervistato da Giulio Pasqui per il settimanale Spy – ha dato qualche anticipazione.

“Nel libro racconto quello che succedeva nell’arco della giornata, di conseguenza ci sono anche dei segreti legati a noi naufraghi che le persone non conoscono. Dalla tivù il pubblico si può fare un’idea di un personaggio, ma poi lì accadono delle cose fuori dal raggio delle telecamere che la gente non ha la possibilità di vedere, ad esempio prima della puntata sembra di stare al Paio di Siena, quando i fantini a cavallo si consultano per cercare di mettersi d’accordo sulle dinamiche di gioco. Prima di cominciare vedi proprio i concorrenti andare nella foresta a bisbigliare, poi quando i cameraman si avvicinano per cercare di carpire qualcosa, interrompono subito il discorso, ma c’è stato anche qualche tentativo di scorrettezza importante, come quando hanno tentato di infangare la vita di una persona, mettendola in cattiva luce andando a ripescare qualcosa di vecchio… Ma non mi faccia fare i nomi”.

Insomma, tante chiacchiere, pochi fatti. Cosa si dicevano i concorrenti nella foresta? Chi ha cercato di infangare chi? Cos’era questo fatto datato? Non fare il misterioso.

Isola dei Famosi

GOSSIP

Articoli più letti del mese