Isola dei Famosi: ex naufrago condannato per apologia al fascismo è stato di nuovo denunciato

Novembre 16, 2019 di Fabiano Minacci

L’anno scorso è stato condannato a Rimini con l’accusa di apologia al fascismo e quest’anno – dopo essersi ribattezzato Padre David in qualità di esorcista – è stato denunciato di nuovo con l’accusa di aver messo una taglia da 1000 euro a chiunque “sodomizzi con un bastone e faccia del male fisico a qualunque giornalista antifascista” con l’unica regola che sia “maschio, bianco e maggiore di 21 anni”.

Sto parlando di Davide Fabbri, ex naufrago de L’Isola Dei Famosi di Simona Ventura, che nel 2011 andò in Honduras per tentar la fortuna televisiva. Quell’edizione, infatti, Super Simo mise a disposizione nel cast dei naufraghi un posto riservato ad un non famoso fan della trasmissione. Per fortuna (almeno col senno di poi) Davide Fabbri perse al televoto ed al suo posto entrò Roberta Allegretti che si classificò quarta.

isola dei famosi

Isola dei Famosi, Davide Fabbri nei guai

Ecco l’appello di Cathy La Torre contro Davide Fabbri de L’Isola dei Famosi:

“Ho appena inviato alla Digos questo video trovato in un gruppo chiuso di Facebook. Agli investigatori ho fornito nome, cognome e numero di telefono del soggetto: dati che lui stesso fornisce, ma che scelgo di oscurare qui, anche se il soggetto è già noto.
Nel video, impugnando un pesante martello, questo tizio offre una taglia di 1.000 euro a chiunque sodomizzi con un bastone e faccia del male fisico a qualunque giornalista antifascista, maschio, bianco e con più di 21 anni.
Che questo tizio abbia problemi mentali o meno dovrà essere accertato, ed è per questo che ho subito informato le forze dell’ordine. Intanto la minaccia, che appare seria, potrebbe essere raccolta da qualche invasato.
Per questo chiedo la massima attenzione ai giornalisti per la loro incolumità”.

Ecco anche il video incriminato:

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!