Isola dei Famosi, ex naufrago parla del reality: “Lo rifarei per denaro”

1 Aprile, 2020 di Fabiano Minacci

C’è chi partecipa a L’Isola dei Famosi per fare un’esperienza di vita, chi per rispolverare la propria immagine televisiva un po’ appannata e chi esclusivamente per vile denaro, perché dopotutto fare il naufrago è pur sempre lavoro e nessuno parte gratuitamente.

Fra questi ultimi c’è Valerio Scanu, finalista della prima edizione (Mediaset) del reality, quella con Rocco Siffredi e Cecilia Rodriguez e che è stata vinta dalle Donatella.

Lui, intervistato da Alessio Poeta via Instagram, ha confessato che teoricamente non parteciperebbe di nuovo all’Isola dei Famosi, ma che tuttavia non esiste un ‘no’ certo perché “è il Dio denaro che comanda tutto”.

“Io ho fatto L’Isola dei Famosi non da incosciente, di più! Perché non conoscevo niente, l’avevo seguita e non seguita, ma molte cose non le sapevo. La mia amica Raffaella Fico mi disse ‘Mi raccomando non mangiare tanto la settimana prima di arrivare lì, inizia ad abituare lo stomaco a mangiare poco’, oppure ‘Portati delle scarpe’ o ancora ‘Se dovessero darvi ricompense di cibo non abbuffarti perché altrimenti poi ti senti male’. Alla fine è stato un bene perché ormai ero lì e quindi ero incastrato”.

E ancora:

“Al netto di tutto quanto è stata un’esperienza tosta, non la rifarei perché è un’esperienza che si fa una volta sola. Ma non esiste un ‘non farei mai questo o quello’ perché c’è il Dio denaro che comanda tutto. Se mi chiedessero ‘Lo faresti per soldi?’ la risposta è sì”.

Quanto amerei un’Isola dei Famosi All Stars con Scanu e Carta insieme.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!