Justin Bieber, gravissime accuse contro di lui: le testimonianze di due ragazze

21 Giugno, 2020 di Anthony Festa

Gravissime accuse rivolte a Justin Bieber. Ieri sera una ragazza misteriosa di nome Danielle ha pubblicato un racconto shock sul cantante canadese.

“Un uomo si è avvicinato a me e ai miei amici e ci ha chiesto se avessimo voluto aspettare dopo lo spettacolo per incontrare Justin. Naturalmente, abbiamo detto di sì. Ci hanno condotte al Four Seasons Hotel. […] Justin mi ha portato in un’altra stanza e mi ha fatto giurare di non dire nulla a nessuno, o potevo avere seri problemi legali.

Ha trovato i miei jeans, li ha sbottonati, li ha rimossi e ha iniziato a toccare la mia biancheria intima con le dita. I pensieri hanno quindi iniziato a girovagare per la mia testa. Poi ha tirato giù la biancheria intima. Il suo corpo era sopra il mio, eravamo pelle contro pelle. È entrato dentro di me”.

In molti su Twitter non hanno creduto a questo account e quindi è intervenuta un’influencer di nome Kadi, che ha dichiarato di essere stata anche lei vittima di Justin Bieber.

“Credo a Danielle. Anche io sono vittima di violenza da parte di Justin Bieber. La sera del 4 maggio 2015 sono andata ad incontrare Justin e a cercare di avere una foto con lui proprio come fa qualsiasi altro fan quando arriva a New York. Ho atteso dalla sera fino alla mattina presto del 5 maggio 2015, fino a quando ho incontrato Mikey (la guardia del corpo di Justin, ndr) fuori dall’hotel. Mi ha trovata attraente e mi ha dato il suo numero di telefono senza prendere il mio. Più tardi, verso le 2:30 del mattino, Mikey Arana mi ha invitata all’hotel di Bieber dove c’erano cinque persone, inclusa me. Uno di loro era Kyle Massey e l’altro il suo parrucchiere di nome Florida, mi sembra.

Mi ha chiesto di avvicinarmi e mi ha afferrato la mano e mi ha tirata su di lui. Sono andata in bagno e lui è venuto dietro di me e ha chiuso a chiave la porta. Ho chiesto cosa stesse succedendo, perché avesse chiuso la porta a chiave. Mi disse: “Te lo dirò”. Ha iniziato a baciarmi, toccando il mio corpo e accarezzandomi. Gli ho chiesto di smettere e ho continuato a dire che non potevo farlo con nessuno prima del matrimonio. Quindi Bieber ha iniziato a spingermi sul letto, spingendo il suo corpo contro il mio. Mi ha bloccata, mi ha abbassato le gambe, i pantaloncini ed è entrato in me. Io l’ho spinto e gli ho dato un calcio tra le gambe e sono corsa fuori dal soggiorno”.

Personalmente aspetterei ad etichettare Justin Bieber come ‘mostro’. Se le ragazze decideranno di sporgere denuncia saranno le forze dell’ordine ad indagare e non gli indignati di Twitter.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!