Le prime parole di Niccolò Bettarini dopo il tentato omicidio

5 Luglio, 2018 di Fabiano Minacci

Che Niccolò Bettarini non fosse in pericolo di vita lo sapevamo dal primo giorno, ma solo oggi – a distanza di quasi una settimana dall’aggressione – il primogenito di Simona Ventura ha rilasciato una dichiarazione ai microfoni di TgCom24.

“L’aggressore mi ha dato alcuni buffetti sulla faccia cercando di provocarmi, io ho provato a respingerlo, ma mi sono trovato immediatamente in mezzo a più di dieci persone e non ho capito più nulla. Sono caduto a terra e quando Zoe è venuta a soccorrermi le è arrivato un calcio in faccia. Subito dopo sono scappati tutti”.

Niccolò Bettarini ha tirato in mezzo anche altri sei ragazzi tutt’ora a piede libero e Zoe Esposito, la sua compagna che – cercando di placare gli animi – è stata picchiata.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!