Liam Payne fa una figuraccia colossale (qualcuno gli dica la verità)

31 Dicembre, 2019 di Fabiano Minacci

Quando un cantante floppa dovrebbe cercare di capire cos’è andato storto, per poi tornare con qualcosa di diverso. Questo purtroppo non succederà a Liam Payne, che ha floppato come pochi, ma che pensa che il suo primo album da solista sia un grande successo.
LP1 in USA ha debuttato alla n°111 della Billboard HOT200 con 9.500 copie e la seconda settimana è crollato a quota 2.500 album venduti. 12.000 copie in 2 settimane di vendita, davvero troppo poche per festeggiare. Quindi cosa fare davanti ad un flop disastroso come questo? Sparare cifre a caso!

In un’intervista rilasciata a Gulf News, il cantante inglese ha detto di essere molto contento, perché LP1 ha venduto 2,5 milioni di copie in 2 settimane.

“Sono molto felice che abbiamo superato i 2,5 milioni di copie vendute globalmente con l’album. Tutte vendute così in fretta. Diciamo che è qualcosa che ho sognato da giovane e sono felice che il sogno sia diventato realtà”.

Se in USA le cose sono un disastro, nel resto del mondo non va certo meglio, nella classifica globale degli album più venduti LP1 è fuori dalla top 100. Ovviamente nulla è perduto, in questi anni Liam ha sfornato pezzi pop davvero carucci come For You e Strip That Down, quindi basta che faccia il suo comeback tra 1 o 2 anni con un album valido (senza pezzi vecchi o robaccia inascoltabile). In alternativa io continuo a suggerire Only Fans…

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!

TAGS