ministro fontana lorenzo

Lorenzo Fontana: “Ci sono dei gay nel nuovo governo, si riconoscono subito. I gay apprezzano il mio fisico”

Con la caduta del governo giallo-verde ci siamo finalmente liberati di Lorenzo Fontana come ministro. Il deputato leghista però ha recentemente concesso un’intervista a Klaus Davi, per il suo programma KlausCondicio, in cui è tornato a parlare di omosessualità.
Fontana ha dichiarato che in questo nuovo governo ci sarebbero diversi gay e che secondo lui si individuano subito.

“I gay sono una componente molto ben rappresentata in questo governo. Di gay penso che ce ne fossero diversi anche nel governo precedente. Non ho mai approfondito la questione, ma, insomma, si capisce subito se una persona ha gusti diversi dai tuoi, adesso non conosco le storie di ognuno ma presumo ce ne siano diversi”.

Lorenzo Fontana poi (forse nell’intento di farci ridere) ha dichiarato di non essere omofobo ed ha aggiunto che nemmeno Matteo Salvini lo è. Ma il bello arriva adesso, perché l’ex ministro – che ha sostenuto una processione di riparazione per il Pride e il Congresso delle Famiglie di Verona – ha detto che i gay lo apprezzerebbero anche dal punto di vista fisico.

“Né io né Matteo siamo omofobi ne lo siamo mai stati. Non sono assolutamente omofobo, né Salvini lo è. Anzi, le racconto una curiosità: ho molti amici fraterni qui a Bruxelles che mi hanno detto che sono anche abbastanza apprezzato dal punto di vista fisico. Chiaramente non è che la cosa mi interessasse”.

Tom Daley e David Beckham who? Il nuovo sogno dei ghei è Lorenzo Fontana.

Fonte: Telemia

GOSSIP