Luciana Littizzetto legge servizi choc insieme ad Andrea Piovan, il doppiatore di Live Non è la d’Urso

16 Dicembre, 2019 di Fabiano Minacci

Due settimane fa a Che Tempo che Fa Luciana Littizzetto ha imitato la voce che a Live Non è la d’Urso introduce i servizi choc.
Ieri sera nel programma di Fabio Fazio è arrivato il doppiatore di Carmelita, Andrea Piovan e insieme a Lucianina ha letto alcuni servizi bislacchi.

“Carlo Conti sta sbiadendo, non andava lavato a 90°”.
“Paranormnale! Maria de Filippi è apparsa alla madonna e la Madonna le ha detto ‘chiudi la busta’”
“Notizia Booom. Da domani la d’Urso come non l’avete mai vista: con la gonna lunga”.
“Spaventoso! Cannavacciuolo litiga con un vegano e se lo mangia”
“Esclusivo, Mark Caltagirone vince l’Oscar come miglior attore non esistente”.
“Allucinante. 30.000 sardine in piazza, Salvini richiama il trota”.
“Clamoroso, la zecca di Stato non stampa più banconote, ma Nutella Biscuits”.
“Incredibile. La Meloni va avanti a contare. Dopo genitore 1 e 2 sono in arrivo genitore 3 e 4”.
“Pazzesco. Alberto Angela conferma: negli slip ho una colonna corinzia”.

Adesso però pretendo Luciana a Live Non è la d’Urso, che annuncia in modo choc la sua intervista contro gli sferati.

Luciana Littizzetto e Andrea Piovano lanciano servizi “clamorosi in esclusiva mondialmente mondiale”.

Andrea Piovan spiega com’è nata l’idea della voce choc per Live Non è la d’Urso.

“Gli autori hanno voluto che ci fosse il dramma per catturare l’attenzione del telespettatore, estremizzandola e rendendola allo stesso tempo leggera. – si legge su TvBlog – Come in teatro, si lavora sui contrasti: è una via di mezzo tra il melodramma e la tragedia greca con delle sfumature volutamente comiche e volutamente ‘trash’. All’inizio ero scettico, credevo che quel tono di voce fosse troppo esagerato, ma ho capito subito che avevano ragione loro: funziona. Gli ascolti, poi, ci danno ragione: hanno notato che quando ci sono i servizi il picco d’ascolto sale proprio perché catturano l’attenzione”.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!