luigi di maio gay cattolico famiglia

Luigi Di Maio: “La famiglia per me è composta da un uomo e una donna, sono cattolico”

Due settimane fa Luigi Di Maio ha criticato fortemente il Congresso della famiglia:”Verona? Uno stile medievale. Qui guardiamo al futuro. Io non faccio propaganda sulle famiglie. Tutti le abbiamo a cuore, il tema è sono le soluzioni al problema. Se la soluzione è fomentare odio o sminuire il ruolo della donna per me non lo è”.

Ma nonostante tutto, il vicepremier ieri sera a Che Tempo Che Fa ha dichiarato: “Io da cattolico penso che la famiglia sia quella con la mamma e con il papà. – ha dichiarato Luigi Di Maio – L’Italia non ha normativa che consente di adottare bambini da coppie dello stesso sesso. Avere bambini non è sempre un diritto”.

La cosa mi stupisce? No. Io non dimentico quello che è successo con le Unioni Civili in Senato nel 2016.

Certo, non voglio puntare il dito contro tutto il Movimento 5 Stelle (visto ad esempio quello che sta facendo la sindaca Chiara Appendino per la comunità LGBT), ma il fatto che il suo capo politico, in diretta su Rai Uno, dica che la famiglia per lui è quella formata da “un uomo e una donna” dovrebbe far riflettere.

 

LGBT

Articoli più letti del mese