Macanao Torres: l’attore di film gay per adulti si è suicidato in pubblico

7 Gennaio, 2020 di Fabiano Minacci

Pedro Oliver, meglio noto con il suo nome d’arte, Macanao Torres, si è suicidato la settimana scorsa a Murcia, in Spagna. Secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni ai media spagnoli, il ragazzo si è arrampicato sul tetto del suo condominio e si è gettato nel vuoto.
L’attore era noto nell’ambiente per la sua lotta per l’uso dei condom nei video gay e anche per le battaglie per fare più informazione sull’HIV.

Macano aveva lavorato con diverse case di produzione, dalla JalifStudio e la Hardkinks, alla Treasure Island Media, la Butch Dixon e la Dark Alley Media, ma nel 2018 aveva interrotto la sua carriera. Il motivo aveva a che fare con la sua salute. Nel 2016, alla star spagnola è stata diagnosticata una rara forma di linfoma e gli era stato detto che avrebbe avuto al massimo 10 anni da vivere.

Nonostante abbia smesso di girare video, Torres nell’ultimo anno ha continuato a patrocinare eventi legati alla comunità LGBT e alla prevenzione dell’HIV. Secondo quanto riportano adesso alcuni colleghi, Pedro ha fatto attivamente campagna per una maggiore trasparenza e controllo sugli attori da parte dei produttori di film gay per adulti.

“Non può essere che insegniamo alle nuove generazioni che va bene farlo senza preservativo, soprattutto noi dobbiamo dare l’esempio”.

 

Visto che ci siamo (e che non fa male) vi lascio anche qualche informazione utile.

Telefono Amico: servizio di ascolto accessibile a tutti in modo immediato e senza tempi di attesa, sono garantite apertura e confidenza, salvaguardando l’anonimato di chi chiama e di chi ascolta.
Attivo tutti i giorni dalle 10 alle 24 al numero 199.284.284 o tramite la webcallTAI gratuita all’indirizzo www.telefonoamico.net.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!

TAGS