Nonno nipote gay madre lettera coming out

Madre ripudia il figlio gay, ma il nonno lo difende e caccia la donna: “Quella contro natura sei tu. Addio”

Oggi 2 ottobre è la festa dei nonni e con l’occasione voglio riproporvi due splendide storie di nonni che hanno accolto in maniera fantastica i coming out dei loro nipoti.
La prima storia è quella di Chad, un ragazzo americano ripudiato dalla madre perché gay. Il nonno del ragazzo ha detto addio alla figlia, per difendere e accogliere suo nipote gay.

“Cara Christine, sono deluso da te. Quello che dici è vero, abbiamo una” vergogna in famiglia”, ma ci troviamo in disaccordo su chi sia. 
Cacciare Chad di casa, solo per il suo orientamento sessuale è il vero “abominio”. – ha continuato il nonno – Una madre che rinnega suo figlio è contro natura.
L’unica cosa intelligente che ho sentito in tutto questo è stato che “non hai cresciuto tuo figlio per essere gay”.
Certo che no. È nato in questo modo e non lo ha scelto più di quanto abbia scelto di essere mancino.Tuttavia, hai scelto di essere dannosa e di avere una mente chiusa e arretrata.
Scrivo questa lettera per dirti addio. Adesso io ho un fantastico nipote gay da crescere. Non ho tempo per le persone senza cuore come te. Non ho tempo per una specie di figlia.
Quando troverai il tuo cuore chiamaci”.

A Katie è andata meglio, perché dopo il coming out (andato bene) con i genitori, ha deciso di farlo con i nonni e – al contrario di quello che si aspettava – ha ricevuto una risposta perfetta (qui per leggere la sua storia).

Auguri a tutti i nonni

Fonte: NewsVarie, Stylise

LGBT