Mara Venier chiude Domenica In: “Questa è l’edizione che ricorderò per tutta la vita”

28 Giugno, 2020 di Anthony Festa

Mara Venier in questa settimana è stata in vena di interviste e dopo aver confessato a Il Messaggero di esser pronta a ritirarsi dalla tv nel 2021, ha usato TvBlog per fare il punto della situazione di questa edizione di Domenica In.

“Un aggettivo per descrivere questa edizione di Domenica In? Straordinaria e aggiungerei indimenticabile, perché una parola davvero non basta per descrivere questa stagione. Non mi ricordo quante edizioni di Domenica in ho fatto, tante, ma per me non era prevedibile avere una edizione come quella di quest’anno, nel bene e nel male. Una edizione difficile, drammatica, ma allo stesso tempo con un grande successo di pubblico, che ha risposto ed ha capito perfettamente quello che stavamo facendo. Questa edizione di Domenica in sarà quella che ricorderò più di tutte, rimarrà nel mio cuore e me la porterò con me per tutto il resto della mia vita”.

E ancora:

“Il momento più difficile è stato sabato 14 marzo quando ho deciso di non andare in onda. Ricordo che feci comunicare a Rai1 la mia intenzione e ricordo pure che il direttore Stefano Coletta capì le mie motivazioni e le mie paure, essendo lui uomo di grande valore e di grande umanità. Nella puntata del 15 marzo dovevo avere 13 ospiti in studio, fra i quali il vice ministro Sileri. Quando venni a conoscenza del fatto che Sileri era risultato positivo al Covid 19, mi prese una grande paura e decisi di fermarmi, con la Rai che contemporaneamente decise lo stop della presenza del pubblico nei suoi programmi. Quella domenica poi sono stata sostituita da Marco Liorni con il suo ItaliaSì! ed in cuor mio avevo deciso davvero di fermarmi e non solo per quella domenica, per tante ragioni. Io ho un’età a rischio, inoltre mio marito, che amo tanto, oggi fra l’altro è l’anniversario del nostro matrimonio, veniva da un problema importante e pregresso ai polmoni.

Lunedì ricevetti una telefonata del direttore di Rai1 Coletta, una telefonata molto affettuosa in cui mi diceva che ero libera di scegliere cosa fare, ma dove aggiungeva l’invito a tornare in onda, perché riteneva molto importante il fatto che tornassi per dare un segnale positivo al pubblico che in quel momento aveva bisogno di essere rassicurato. Subito dopo arrivò anche la telefonata dell’AD Fabrizio Salini che mi chiedeva di tornare in video perché in quel frangente io rappresentavo la Rai. Dopo un’ora chiamai Coletta e gli dissi che sarei tornata, con tutte le precauzioni sanitarie del caso. E’ stata una puntata molto difficile quella del 22 marzo, ma che ho voluto partisse con quel filmato sugli abbracci degli ospiti che erano stati da me nelle precedenti puntate, immagini che mi hanno fatto commuovere e hanno fatto commuovere molti italiani”.

Fra il piede rotto, la chiusura a causa del CoronaVirus e la nuova versione con le interviste a distanza rendono questa edizione di Domenica In unica nel suo genere e difficilmente ce ne dimenticheremo.
Mara Venier si è confermata essere una vera professionista del piccolo schermo.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!