marco carta matrimonio si sposa gay figli

Marco Carta parla del coming out e svela: “Volevo farlo anni fa, ma chi gestiva la mia immagine…”

Marco Carta ha fatto coming out esattamente un anno fa (era ottobre del 2018) in diretta a Domenica Live di Barbara d’Urso, ma secondo quanto dichiarato dal cantante fra le pagine di Ok Salute & Benessere, se fosse dipeso da lui lo avrebbe fatto molti anni prima.

A scoraggiare il coming out pubblico del cantante (che avrebbe potuto dichiararsi in diretta a L’Isola dei Famosi) è stato chi gli gestiva l’immagine.

“Sono più felice da quando ho detto di essere gay. A un certo punto ho sentito forte il bisogno di dovermi raccontare. Non potevo più accettare di non essere sincero, al cento per certo, con chi mi segue. I miei fan sono la mia famiglia. Lo dovevo a loro e al mio compagno, ma soprattutto a me stesso”.

E ancora:

“A volte le cose belle fanno paura. È il paradosso della vita: siamo spaventati dall’essere felici, specie per chi come me ha dovuto affrontare difficoltà molto serie già da piccolo. Era da un paio d’anni che volevo parlare pubblicamente del mio orientamento sessuale. Chi gestiva la mia immagine, però, mi invitava sempre a pensarci bene e così il mio entusiasmo si affievoliva. Loro volevano solo proteggermi, ma ormai sono un uomo e della mia vita privata sono responsabile solo io. Essere liberi è impagabile”.

Tiziano Ferro, Gianna Nannini, Marco Carta e Giordana Angi sono solo alcuni cantanti ad aver avuto il coraggio di parlare apertamente del proprio orientamento sessuale senza nascondersi dietro i vari “no etichette” o “non c’è bisogno”.  Un applauso per loro.

 

Marco Carta

LGBT