marco carta maria de filippi barbara durso

Marco Carta svela come ha reagito Maria De Filippi al suo coming out e perché ha scelto Barbara d’Urso

La domenica Marco Carta ha fatto coming out  e oggi in un’intervista rilasciata ad Alessio Poeta su Gay.it ha rivelato i motivi che l’hanno spinto ad aprirsi.

“Non potevo più accettare di non essere sincero, al cento per certo, con chi mi segue. Deve sapere che io, sia quando canto che quando scrivo, comunico meglio di quando parlo e solo attraverso la musica ho trovato il coraggio di essere me stesso. Erano un paio d’anni che volevo farlo, ma poi, chi mi gestiva, mi invitava sempre a pensarci bene e così, il mio entusiasmo, andava ad affievolirsi. “

Il cantante ha spiegato come mai ha scelto Domenica Live ed ha anche parlato di Maria De Filippi e di come ha preso la sua scelta di fare coming out.

“Perché Barbara ha sempre lottato per i diritti di tutti, specialmente quelli lgbt, sia davanti, che dietro le telecamere. E poi perché la sua Domenica Live è molto seguita. Ho sperato, sin da subito, che la mia storia potesse essere d’aiuto a tutte quelle persone che non hanno ancora trovato il coraggio di uscire allo scoperto, ma anche a tutte quelle famiglie che di omosessualità sanno poco o niente.

Se Maria sapeva? Certamente! Ci siamo sentiti prima che andassi da Barbara. Sapeva di questo mio desiderio e mi ha spronato in tutto e per tutto. C’è da dire che Maria non ti fa mai mancare il suo supporto emotivo.”

Marco Carta sente il desiderio di diventare padre e di sposarsi, anche se adesso è troppo presto.

“Spessissimo. Sono favorevole alle adozioni e non sa quanto mi piacerebbe poter adottare. Anche se poi, vista la mia infanzia, rischierei di essere troppo protettivo e amorevole. Ho perso i miei genitori quando ero ancora un bambino e oggi sogno una famiglia tutta mia. Chissà: magari un giorno mi sposerò anche io, ma per ora è troppo presto.”

 

Fonte: Gay.it

Marco Carta

comments

LGBT

Articoli più letti del mese