marco carta operazione

Marco Carta svela da Barbara d’Urso il motivo della sua operazione d’urgenza: “Non era un’ulcera, ero molto grave…”

Lo scorso giugno Marco Carta è stato ricoverato d’urgenza ed ha annunciato tutto sui social.

La mia assenza sui social stava diventando più chiassosa del silenzio stesso ed era inutile negare, siete la mia famiglia e con voi condivido tutto, gioie e dolori.  La prima cosa che voglio dirvi per non allarmare nessuno è che sto bene.  Ho avuto un imprevisto e momentaneamente non potrò dedicarmi al mio amato lavoro. Mi ci vorrà un po’ di tempo per rimettermi del tutto ma state tranquilli, non mollerò la presa e tornerò più carico di prima.
Non importa cosa ho avuto, lasciamo la morbosità fuori dalla finestra di questa stanza”.

 

Oggi a Domenica Live il cantante ha svelato il vero motivo del suo ricovero.

Improvvisamente così dal nulla sono stato malissimo, ero in treno. Così male che il controllore ha fermato il treno e mi hanno portato all’ospedale di Arezzo d’urgenza con l’ambulanza. Dopo dei controlli sono tornato in viaggio, ho fatto la mia serata, ho cantato ad Assisi, sono tornato in albergo, ma stavo male. La mattina avevo dolori fortissimi e la sera cercavo di resistere, ma poi non riuscivo più a capire cosa diceva la tv, piangevo, sbarellavo.
Non ho avuto un’ulcera come ha detto mia nonna.
Con la tac i dottori hanno visto che c’era una macchia gigantesca nell’addome. La dottoressa ha detto ‘o è un’ulcera o una diverticolite’. Nel caso della diverticolite però mi avrebbero dovuto mettere delle cose esterne per il drenaggio. Mi hanno dovuto operare subito, mi hanno preso per i capelli, ero molto grave. Mi hanno tagliato ed aperto, tenuto con due ganci.
Quando mi sono svegliato ho controllato se avevo qualcosa di esterno e mi è stato detto che l’intestino si era perforato, ma i dottori hanno voluto vedere se si poteva riparare da solo e ce l’ho fatta. Mi hanno messo 37 punti.

 

 

 

 

 

 

Marco Carta

comments

GOSSIP

Articoli più letti del mese