Mandatory Credit: Photo by Shutterstock (444893a)
MIRIAM FROM 'THERE'S SOMETHING ABOUT MIRIAM'
MIRIAM FROM 'THERE'S SOMETHING ABOUT MIRIAM' REALITY TV SHOW, ARRIVING AT HEATHROW AIRPORT, LONDON, BRITAIN - 23 FEB 2004

È morta Miriam Rivera, la prima concorrente trans di un reality show – il compagno crede sia stata assassinata

Ad oggi le persone transessuali sono ampiamente rappresentate nei reality show di tutto il mondo, ma la pioniera è stata Miriam Rivera, una donna MtF di 38 anni che nel 2004 a soli 22 anni ha partecipato al Grande Fratello in Messico.

Prima di approdare al GF messicano, la Rivera aveva preso parte ad un altro reality in patria che consisteva in una sorta di dating show incentrato su di lei: alcuni uomini dovevano corteggiarla per riuscire a conquistarla e solo alla fine scoprirono che in realtà era una transessuale.

Miriam Rivera, purtroppo, è morta lo scorso febbraio ma solo oggi i media ne hanno dato notizia, dato che il marito ha pubblicamente rivelato di credere che si sia trattato di un omicidio e non di un suicidio, come dichiarato dalle autorità che hanno trovato la donna impiccata.

Stando a quanto riferisce l’uomo, Miriam Rivera sarebbe stata uccisa dopo aver rifiutato un’offerta per prostituirsi. “La mattina del 5 febbraio, Miriam mi ha chiamato dal Messico dicendomi che si sentiva male e vomitava sangue, così le ho detto di andare in ospedale. Mi ha chiamato di nuovo prima di lasciare l’ospedale alle 12 e quella è stata l’ultima volta in cui abbiamo parlato.” Il ritrovamento del cadavere – come riporta Il Giornale – è avvenuto alle 14 di quello stesso giorno e gli inquirenti stanno cercando di capire cosa sia successo in quelle due ore di silenzio. Purtroppo non è stato possibile eseguire l’autopsia sul corpo della donna dato che è stato cremato immediatamente.

La comunità trans messicana piange una grande pioniera che ha letteralmente sdoganato la transessualità alla tv generalista.

NEWS

Articoli più letti del mese