Monet X Change Taylor Swift

Monet X Change svela retroscena del video di Taylor Swift e tira una frecciatina ad altre popparole

Monet X Change ha fatto un cameo nel video God Control di Madonna e qualche giorno fa nel suo show The X Change Rate si è tolta qualche sassolino dalle scarpe.

La vincitrice della quarta edizione di All Stars di RuPaul’s Drag Race ha infatti detto di aver fatto “alcuni video musicali” per note artiste che – sul set – non l’hanno mai considerata, al contrario di quanto ha fatto Taylor Swift con le sue comparse durante le riprese del video You Need To Calm Down. Ovviamente Monet X Change non ha mai fatto nessun nome, ma alcuni maligni hanno ipotizzato che parlasse proprio di Madonna.

“Per anni ci siamo lamentati del fatto che Taylor Swift non aveva mai fatto nulla per la comunità LGBT e adesso che ha fatto un video (You Need To Calm Down, ndr) includendo ogni singola persona famosa gay, una parte della comunità LGBT si è lamentata accusandola di strumentalizzare i gay per trarne profitto economico. Per la cronaca: Taylor Swift ha pagato bene tutte le drag che appaiono nel video, andava sul set e si faceva selfie con loro anche per i loro social media”.

Fino all’attacco:

“Non è da tutte, perché io ho partecipato ad altri video musicali nei quali non venivamo assolutamente considerati dall’artista in questione”.

Monet X Change parlava della sua esperienza sul set con Madonna? O ha girato altri videoclip di cui non sono a conoscenza?

Nel dubbio vi lascio con un frame di Bob The Drag Queen, l’unica drag che è riuscita addirittura a peggiorare con il passare degli anni. Ma perché?

Bob The Drag Queen

Taylor Swift

POP NEWS

Articoli più letti del mese