mumbai pride gay indiann omosessuali

Mumbai Pride, il primo dopo la depenalizzazione dell’omosessualità

Dallo scorso settembre l”omosessualità non è più reato in India. Dopo anni di lotte della comunità LGBT, la Corte Suprema indiana con una sentenza storica ha depenalizzato l’omosessualità, cancellando la sezione 377 del Codice penale indiano che da 157 anni puniva i gay con il reato di “offese contro natura”. Fino a pochi mesi fa in India essere gay poteva costare fino a 10 anni di prigione.
Lo scorso 2 febbraio a Mumbai si è tenuto il primo Gay Pride dopo la depenalizzazione dell’omosessualità ed ha riscosso anche un grande successo.
Per le strade della città indiana hanno sfilato 15.000 persone.

Sognando un mondo con più notizie di questo tipo e meno su discriminazioni e aggressioni omofobe.

 


Visualizza questo post su Instagram

हाँ प्यार सवाल क्यों होया जी ? Bombay Pride, 2nd February 2019. #MumbaiPride2019 #QueerAzaadi

Un post condiviso da Antara (@antarakashyap) in data:

gay pride

comments

LGBT

Articoli più letti del mese