Nacho Vidal

Nacho Vidal con l’HIV – esplode la polemica in Spagna

Nacho Vidal (il Rocco Siffredi spagnolo, per chi non lo conoscesse) ha contratto l’HIV.

A darne la notizia è stato il quotidiano catalano El Nacional che ha anche scritto che tutte le produzioni che avrebbe dovuto realizzare sono state momentaneamente annullate.

“Nell’industria del cinema per adulti europea – ha scritto Dagospia – i preservativi sono banditi, perché gli spettatori non vogliono vedere rapporti protetti. Per questo la notizia è ancora più scioccante: la malattia di un attore così famoso mette a rischio a catena centinaia di persone. Nacho Vidal è stato lanciato da Rocco Siffredi nel 1998. Nel 2017 con una lettera commovente raccontò ai suoi fan il suo amore per la figlia trans. Ha anche partecipato all’Isola dei Famosi spagnola”.

Adesso tutti gli attori, anche quelli che non hanno lavorato direttamente con lui, dovranno sottoporsi ad accertamenti e test medici.

Due anni fa, Nacho Vidal, fece outing a suo figlio di 9 anni:

“Ci siamo subito resi conto che eri una persona sensibile, parlavi in modo diverso dagli altri tuoi amici. Non ti piaceva giocare a calcio, almeno non tanto quanto avere tacchi e gonne. All’inizio pensavo che fossi gay, non avrei mai immaginato che in realtà eri una bambina. Quando avevi sei anni ho visto un documentario in TV di un ragazzo transessuale e mi si sono accese numerose lampadine. Mi ricordo quando si camminava mano nella mano in un centro commerciale ed improvvisamente ho sentito un’energia dentro che ha preso il mio cuore, la mia mente e la mia anima. Mi sono detto: ho una figlia, ho una figlia! Purtroppo viviamo in una società che non accetta le differenze. Io sarò sempre al tuo fianco, saremo sempre al tuo fianco. Per me averti è stata una benedizione, sei stata una manna dal cielo angelo mio. Sei un essere unico nel suo genere, dolce, intelligente, nobile. Grazie per essere nata, ti amo figlia mia“.

GOSSIP

Articoli più letti del mese