“Niente più musica”: ecco perché Britney Spears ha preso questa drastica decisione

13 Marzo, 2020 di Fabiano Minacci

Lo scorso 3 marzo Jayden, il figlio di Britney Spears, ha dichiarato che la principessa del pop non ha in programma di tornare con un nuovo album. Un’altra conferma arriva questa settimana da una fonte vicina alla popstar americana. Un insider ha rivelato a US Weekly che la cantante di Womanizer non vuole più cantare, almeno fino a che suo padre avrà il controllo della sua vita con questa lunghissima conservatorship.

“La cantautrice di Everytime, non vuole più lavorare, ha proprio detto ‘basta con la musica’. Questo a causa dell’attuale accordo che vede suo padre come tutore. Lei si rammarica per il fatto che suo padre riceva un’indennità mensile di circa $ 10.000 al mese per i suoi servizi di controllo sulle sue finanze.

Britney ha dichiarato di non voler lavorare di nuovo perché non vuole continuare ad essere legata da questa conservatorship.

Jamie ha il controllo della vita di sua figlia – che essenzialmente equivale al suo processo decisionale in merito alle sue finanze, alla casa, ai suoi affari personali e persino ai suoi rapporti.

No, non ha in previsione di uscire con nuova musica. Questa è la pausa più lunga della sua carriera. Tra poco saranno quattro anni da quando il suo nono album Glory è stato rilasciato e a lei va benissimo così”.

Amo Britney Spears, ascolto la sua musica dal 1999, l’ho seguita in Europa e a Las Vegas, però in questo momento mi auguro che decida liberamente se e quando tornare. Non vorrei mai un comeback forzato…

 

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!