Pamela Prati Mark Caltagirone

Pamela Prati: l’uomo fatto passare per Mark Caltagirone l’aveva già incontrata anni fa – il risvolto inaspettato

Pamela Prati e quel risvolto inaspettato nella sua soap opera.

Come già sapete, infatti, Mark Caltagirone (come succede nelle vere soap opera di Canale Cinque) ha cambiato interprete nel corso della storia e se prima il suo ruolo è stato interpretato da un avvocato cagliaritano, nelle ultime puntate è stato affidato all’immagine di ex autore televisivo, tal Marco Di Carlo.

La somiglia fra l’avvocato e l’ex autore è davvero impressionante, anche se si vede chiaramente che sono due persone diverse, eppure Pamela Prati – a sentir il suo racconto – non si sarebbe accorta di niente. Cieca d’amore, insomma.

Se l’avvocato cagliaritano ha preso le distanze al grido di “non ho mai conosciuto Pamela Prati”, l’ex autore televisivo ha lanciato la bomba a Storie Italiane di Eleonora Daniele, ammettendo di aver conosciuto e addirittura lavorato con la Prati. Possibile che Pamela non si sia ricordata di lui appena visto le foto che Mark le inviava?

A Marco Di Carlo non sono state rubate solo le sue foto, ma anche quella di sua figlia che nella soap opera dal risvolto macabro interpretava Rebecca, la ballerina.

“Mi sono stupito ma non meravigliato, generalmente creano profili falsi di personaggi famosi, io non lo sono. Lavoro dietro, sono stato autore di qualche programma di Mediaset, ma ho smesso nel 2001. Ai tempi, nel 1998, c’era stato un programma Sotto A Chi Tocca con Pamela Prati e Pippo Franco dove io facevo l’autore, c’è stato un contatto quell’estate, ma non credo si ricordasse della mia faccia, sono passati 21 anni.

Il programma a cui fa riferimento Marco Di Carlo è in realtà andato in onda nel 1997, ma poco cambia: Pamela Prati non si ricordava davvero di lui?

“Lavorando in questo ambiente credo sia stato più facile per loro rintracciare il mio profilo. I miei figli non sono al corrente e non vorrei che ne venissero a conoscenza, ci sono rimasto male perché hanno rubato la foto di mia figlia. E’ naturale che ci muoveremo per vie legali”.

 

Un furto d’identità a ben due uomini per interpretare Mark Caltagirone.
Senza parole. Marco Di Carlo 2Marco Di Carlo

GOSSIP

Articoli più letti del mese