pamela prati live non e la durso carabinieri bagni riccardo signoretti

Pamela Prati, “Urla dietro le quinte di Live Non è la d’Urso, chiusa in bagno voleva i Carabinieri”

Tutti abbiamo visto quello che è successo a Live Non è la d’Urso, con Pamela Prati che ha abbandonato lo studio, ma pare che nel backstage sia accaduto di tutto. Una mia fonte ha parlato di pugni alla porta del camerino.

“Era una furia, ha spinto via il cameramen con la telecamera ed ha preso a cazzotti la porta del suo camerino. Se n’è andata con Manuela Villa, sua ancella fedele”

Oggi FanPage ha aggiunto altri dettagli, il noto sito ha rivelato che la showgirl avrebbe anche voluto chiamare i Carabinieri.

“Pamela Prati dietro le quinte avrebbe iniziato a urlare che voleva essere lasciata in pace e non essere ripresa. Si sarebbe rifugiata nei bagni riservati pur di non essere registrata. Le telecamere della trasmissione l’avrebbero seguita fino all’esterno e la showgirl avrebbe minacciato di chiamare i carabinieri. Apprendiamo anche che il blocco dedicato a Pamela Prati sarebbe dovuto durare molto di più. Dopo la crisi e la corsa nei camerini, avrebbe voluto accanto a sé solo la Michelazzo e Selvaggia Roma e con loro, intorno all’una, sarebbe uscita per tornare a casa.”

Indiscrezioni riportante anche da Federica Panicucci e dal direttore di Nuovo, Riccardo Signoretti.

“Voi avete visto quello che è successo in diretta-.  ha detto Federica –  Ma io so che dietro le quinte è successo un vero pandemonio”

“Vero, la parte più divertente è avvenuta nel backstage con Pamela che andava in bagno, scappava dalle uscite laterali. – ha aggiunto Signoretti – Poi si diceva ‘ha detto che chiama i Carabinieri’. Nemmeno le dive devono scadere nel divismo. Pamela Prati, che diva non è, deve avere questi atteggiamenti nei confronti di professionisti e di milioni di telespettatori che la guardano?”.

Quindi dopo ‘chiamatemi un taxi‘ adesso è l’ora di ‘chiamatemi i Carabinieri‘?

GOSSIP

Articoli più letti del mese