Paolo Bosisio de Il Collegio: dal suo passato spuntano dichiarazioni sconcertanti

Febbraio 27, 2019 di Fabiano Minacci

Paolo Bosisio è nel cast fisso della terza stagione de Il Collegio in onda su Rai Due, ma qualcosa mi dice che – nonostante la quarta edizione sia già stata confermata con tanto di epoca storica scelta (durante il periodo fascista) – lui non ci sarà.

Come riportato da TvBlog, infatti, nel 2015 Paolo Bosisio è balzato alle cronache per aver pubblicato su Facebook dei post decisamente sconcertanti fra battute sessiste, razziste e poco educate. Insomma, un bel calderone di luoghi comuni e offese.

Post che lo stesso Bosisio all’epoca difese al portale La Sentinella Del Canavese:

«Devo giustificare le mie opinioni? Avrei diritto a esprimerle anche se fossi il direttore artistico del Giacosa, cosa che non sono più. Io sono stato consulente di un’associazione privata che gestisce il teatro. Non sono una persona allineata? No, non lo sono e non sono neppure un vigliacco. Dico delle cose scomode? Può darsi, ma nessuno può impedirmi di postare quello che mi pare».

Aggiungendo poi:

«Razzista io? Ma se ho sposato una donna coreana, l’unica donna che mi ha fatto felice nella mia vita».

Fra i post incriminati, come riportato dal portale, ci sono:

Quando questa donnaccia la smetterà di dire pubbliche stronz*te ai danni di chi la mantiene nel lusso?” (riferendosi a Laura Boldrini), e ancora: “Rom che aggrediscono i vigili? Usare il diserbante!“, mentre su Cécile Kyenge “Buon viaggio (in Africa, ndr) senza ritorno, grazie”.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!