joe gioacchino pdg tumori gay

“Persone guarite dai tumori con le nostre preghiere e gay che diventano etero” – parla un Pastore evangelico (VIDEO)

Ieri sera Le Iene hanno raccolto la testimonianza davvero discutibile di un Pastore evangelico della PDG, Parola della Grazia. Gioacchino (che si fa chiamare Joe) Porrelli intervistato da Giorgio Romiti ha dichiarato che grazie alla preghiera alcune persone della sua chiesa sono guarite da malattie incurabili, da tumori al cervello e leucemie.

“Ci sono testimonianze di persone guarite da tumore. Guarite da tumore, abbiamo pregato e il tumore è guarito, è andato via, abbiamo fatto gli esami e il tumore non c’è più. Persone uscite dalla tossicodipendenza. Sui tumori? Abbiamo avuto più di un’esperienza, leucemia, tumore al cervello. Abbiamo avuto dei miracoli. Persone guarite al fegato, malattie inguaribili. Quanti casi sono? Sinceramente il numero preciso non te lo so dire, però ci sono vari casi di guarigioni. Questo è un mondo soprannaturale. Dio può fare ogni cosa, dio è potente.”

Il nostro Joe ha anche dichiarato che si può cambiare orientamento sessuale e passare da essere gay ad etero.

“All’interno della nostra chiesa ci sono degli omosessuali e li amiamo. Il pensiero comune è quello che è scritto nella Bibbia. Alessandro (il ragazzino ex gay) ad esempio da omosessuale è diventato etero, ha conosciuto gesù e ha fatto questa scelta. Per me non è vero che non è una scelta. Dio ha creato l’uomo e la donna. Se un omosessuale sceglie di amare gli uomini? La vita è fatta di scelte. Questa è la natura, la natura è quella che un uomo ha a che fare con una donna. La natura porta alla procreazione e i gay non possono procreare. Sull’omosessualità la bibbia è chiara e dice che per dio non va bene, perché lui ha creato maschio e femmina”.

Cercherò di calmarmi e non essere volgare.
Io mi chiedo come sia possibile che in un paese civile la bestemmia verso dio sia punibile con una multa dai 51 fino ai 309 € (pare invece che quella verso la madonna sia accettata), mentre un signore possa andare in giro a dire liberamente che essere gay “non va bene”,  che “l’omosessualità è una scelta” e che ha testimonianze di persone “guarite dai tumori con la preghiera”.
Voglio essere chiaro: ritengo che ognuno sia libero di credere a vergini che restano incinte grazie a dei fantasmi o a strani spiriti, ai serpenti parlanti, o a uomini che camminano sull’acqua, ma penso anche che sia inaccettabile discriminare milioni di cittadini LGBT o mancare di rispetto a persone gravemente malate.

 

 

 

comments

LGBT

Articoli più letti del mese